BASTA con la sosta ‘selvaggia’ dei mezzi pesanti nei parcheggi. Lo ha deciso l’amministrazione del sindaco Stefano Ansideri che ha adottato un provvedimento in linea con il codice della strada, che vieta la sosta dei rimorchi sganciati dalle motrici. La giunta comunale ha stabilito di riservare due parcheggi della zona industriale del capoluogo, parcheggio di via dei Lecci e quello di via dei Salici (lontani dal centro fieristico), che possono accogliere circa 45, tra rimorchi e semirimorchi. I due spazi individuati saranno segnalati con cartelli e strisce che delimiteranno gli stalli. «Basandoci su una delibera della precedente amministrazione rimasta inattuata — sottolinea l’assessore alla viabilità Francesco Fratellini — riporteremo nella legalità la gestione dei parcheggi per i rimorchi dei mezzi pesanti. La zona industriale è dotata di ampi spazi e, in attesa della realizzazione dell’autoparco, abbiamo provveduto a mettere ordine a questo comparto. Le aziende di autotrasporto potranno usufruire degli spazi in maniera gratuita fino alla fine dell’anno. Dal primo gennaio 2011, invece, si dovrà pagare un abbonamento, che sarà destinato alla manutenzione delle aree che subiscono un rapido deterioramento dalle manovre dei mezzi pesanti (spesso vengono abbattuti pali dell’illuminazione e non sempre il responsabile di questi danni può essere individuato)». Una volta a regime i due nuovi parcheggi, saranno attivati controlli per sanzionare i veicoli pesanti che sosteranno nelle aree non riservate allo scopo.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.