NON SI RASSEGNAVA a riconoscere che il rapporto con l’ex moglie era finito, un uomo di 39 anni originario di Napoli e residente a Bastia, che è stato arrestato dai carabinieri della Stazione locale per atti persecutori nei confronti della ex-moglie. L’uomo è accusato in particolare di aver perpetrato in diverse occasioni ripetute vessazioni nei confronti della donna dall’aprile scorso ad oggi. Il trentanovenne, che non ha accettato la fine della relazione, in alcune occasioni aveva aggredito anche un parente della donna che era intervenuto in sua difesa. L’uomo, su provvedimento dell’autorità giudiziaria, è ora in regime di arresti domiciliari in un’altra abitazione. 

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.