Assisi La replica del sindaco: la competenza è della Asl2, a cui abbiamo chiesto un incontro per risolvere il problema
ASSISI – Il parcheggio dell’ospedale di Assisi, da anni un disagio infrastrutturale finora senza soluzione, si ripropone periodicamente all’attenzione pubblica. A rispolverare il problema è Rifondazione Comunista ,che si fa portavoce dei disagi denunciati dagli utenti. Lo spazio adiacente alla struttura sanitaria, definito impropriamente parcheggio, è un campo in discesa ricoperto di ghiaia dove indicazioni stradali regolamentano la sosta delle auto. Prc ricorda che ad aprile il Comune ha provveduto a definire l’iter per la riconversione urbanistica dell’area destinandola, a servizi e al parcheggio. “A questo punto l’Asl 2 – scrive Prc -dovrebbe acquistare la parte dell’area non ancora di sua proprietà e procedere alla riqualificazione”.Sull’ urgenza della sistemazione del parcheggio si incentra la polemica di Prc nei confronti del Comune che “si è di fatto disimpegnato lasciandolo per anni nelle condizioni attuali, con rischi per i fruitori, per le auto stesse ma soprattutto per i disabili e per gli anziani, possibile che la giunta del fare non si sia mai accorta di un tale scempio?”.
Il sindaco Ricci risponde che la competenza del parcheggio, come da convenzione, è dell’Asl 2 e che il Comune ha compiuto tutti gli atti dovuti per la realizzazione dell’opera. “Visto che questa è l’Amministrazione del fare concretamente quanto possibile per risolvere ogni problema – assicura però il sindaco – torneremo a sollecitare con incisività gli uffici dell’Asl 2 , promuovendo con urgenza una specifica riunione.
SILVIA BARTOCCI FONTANA

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.