— ASSISI — ‘AVISINI’ in aumento, volontà di sensibilizzare quelli che si sono presi una ‘pausa’, impegno per realizzare un monumento al donatore. Sono gli elementi salienti emersi dall’assemblea dell’Avis di Assisi, occasione per fare il punto sul 2011 e per programmare le attività future. Il sodalizio presieduto dal dottor Massimo Paggi conta su 1467 donatori; 138 sono i nuovi iscritti mentre 22 sono quelli usciti per limiti di età. Sono 1358 i donatori che hanno effettuato almeno una donazione nel 2011, 182 quelli che non hanno donato da due anni, nei confronti del quale sarà fatta opera di sensibilizzazione, in particolare la fascia d’età che va tra i 25 e i 40 anni. Fra le novità, la nuova sede a Palazzo Bernabei e la volontà di predisporre un bozzetto per realizzare il «Monumento del donatore» da regalare alla città, valutando il posizionamento migliore con l’amministrazione comunale.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.