Pallavolo serie B Sir: Francesconi ai box
“Ora ci giochiamo tutto”
BASTIA UMBRA – Per vincere bisogna saper soffrire. Lo ha provato sulla propria pelle la Sir Safety Bastia che è tornata ieri al lavoro per una nuova settimana di allenamenti. La vittoria al quinto set in casa contro Cortona può essere una pietra miliare nella corsa dei Block Devils verso la serie A. La squadra si è ritrovata in palestra. Tutti presenti, acciaccati e non, agli ordini di coach Rovinelli. Da valutare le condizioni di Lionetti e soprattutto di Francesconi, uscito con una caviglia in disordine. Entrambi faranno di tutto per recuperare in vista del prossimo impegno che vedrà i bianconeri affrontare in trasferta il Castelfidardo, compagine in lotta per la salvezza. Proprio sulla sfida di sabato prossimo è incentrato l’intervento dell’opposto Marco Taba, uno dei più esperti del gruppo. “Si tratta di un altro match importantissimo per noi – spiega Taba – nel quale ci giochiamo ancora una volta una bella fetta di campionato. Da qui in avanti dopo tutto sarà la stessa musica ogni sabato. La vittoria in rimonta con Cortona ci ha restituito convinzione ed entusiasmo, ma allo stesso tempo ha consentito alle nostre rivali di avvicinarsi ulteriormente. Quindi da sabato si apre un nuovo minicampionato, nel quale conterà tutto: testa, condizione fisica, cuore, agonismo. Il gruppo è convinto di poter recitare un ruolo importantissimo e dopo tutto, se la classifica dice che siamo in testa, vuol dire che finora abbiamo fatto bene. Il segreto adesso è lasciar perdere calcoli e tabelle. Giochiamo un match alla volta al massimo. Poi a maggio tireremo le somme”.

Pdf: Corriere-2010-03-10-pag14S

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.