Maggioranza, tensione sempre alta
di ANDREA LUCCIOLI
BASTIA UMBRA – «Non voglio entrare in polemica. Chi conosce i fatti sa come sono andate le cose realmente. Non c’è altro da aggiungere». Stop. Telegrafico, essenziale. Il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri, taglia corto sulle polemiche che in questi giorni hanno attraversato le nomine della sua Giunta.
La rinuncia di Fabrizia Renzini ha sollevato un polverone che Ansideri ha chiuso nel giro di poche ore nominando un nuovo assessore. Nella sua squadra, infatti, siederà Claudia Lucia, architetto di Ospedalicchio e seconda candidata con più voti della lista Bastia popolare (97 le preferenze raccolte). A lei andranno le deleghe che sarebbero spettate alla Renzini: cultura, scuola e pari opportunità e affari generali.
Discorso chiuso? Non proprio. Le acque nella maggioranza restano molto agitate. La lunga lettera della Renzini, in cui la stessa annunciava la rinuncia alla nomina ad assessore, ha creato un clima di tensione che è diventato rovente in seguito ad altre prese di posizione. In primis quella di Jacopo Cairoli. Il consigliere di Bastia popolare – la stessa lista del nuovo assessore – in una nota ha criticato aspramente le mosse di Ansideri.
«La Renzini non è in Giunta e la cosa ha dell’incredibile – scrive – È la prima volta che i primi due in assoluto per preferenze personali di tutta Bastia, ovvero Renzini e il sottoscritto, sono fuori dalla Giunta». E ancora. «Questo è politicamente gravissimo e credo che il sindaco debba fare una seria riflessione – prosegue Cairoli – D’altra parte a Fratellini il sindaco ha dato non solo l’assessorato all’Urbanistica e all’Edilizia ma anche la delega di vicesindaco. Vi siete chiesti il perché?». Ma c’è anche chi la vede diversamente e sempre dalla lista Bastia popolare. Si tratta del candidato Raniero Stangoni che, in una nota, appoggia in pieno l’operato di Ansideri e ne difende l’autonomia. Non solo, Stangoni strigliai suoi: «È ora di anteporre gli interessi generali a quelli personali».
Per il momento, comunque, la certezza è che la nuova squadra di Ansideri è al completo e oltre a Claudia Lucia vede in campo Francesco Fratellini (vicesindaco), Catia Degli Esposti, Roberto Roscini e Filiberto Franchi. Basterà la regia decisa del sindaco a scongiurare nuove rotture? Si vedrà.
Da segnalare, infine, che le rogne della maggioranza non sono passate inosservate a sinistra. L’opposizione è rimasta alla finestra ma solo per capire come aggiustare il tiro. Sulla scorta delle polemiche e delle difficoltà della coalizione Ansideri, infatti, il centrosinistra è pronto aduna battaglia politica che punterà a mettere in luce i punti deboli dello schieramento che sostiene il sindaco.

 4,257 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.